lunedì 28 novembre 2011

"Dice che a Roma"..compie un anno!

"...Insomma tra la Roma turistica dei menu fissi e dei gladiatori rumeni sotto al colosseo, e quella odiata e snobbata da noi stessi Romani per i soliti difetti, esiste veramente (e posso provarlo!) la città più bella del mondo.
La città che non finisci mai di scoprire, quella che non ti aspetti, che si nasconde volontariamente agli occhi di tutti e attende solo di essere conosciuta, apprezzata, mangiata, bevuta e per noi che siamo sempre un pò "sboroni", anche sopravvalutata.
E se mi seguirete vi porterò a conoscere quei monumenti, quelle storie, quegli angoli e quelle trattorie (o gli aperitivi "do se magna de più") che vi aiuteranno a scoprire la nostra città da un punto di vista differente. Che non è quello di Julia Roberts ma nemmeno quello di "Roma è bella ma non ci vivrei" (vabbè era Venezia ma è uguale).
Perchè io da qui non mi muovo, giuro.
In una parola: fidateve!"

Con tale dichiarazione di intenti si apriva esattamente un anno fa la scommessa di questo blog. Sperando che perdonerete l'eccezione di questo post sfrontatamente autoreferenziale, voglio quindi approfittare dell'occasione per celebrare, ringraziare e anticipare. Con quasi 18.000 contatti e 2000 fans sulla pagina facebook (a chi non piace arrotondare per eccesso) i risultati di questi primi dodici mesi sono andati ben oltre le mie più rosee aspettative..in quanto alle promesse iniziali, saprete dirmi voi se siano state mantenute!
Nel corso di un anno ci siamo calati nell'oscurità delle cripte più nascoste, dove  inciampando in mezzo a teschi, tibie e femori abbiamo fatto la conoscenza di misteriose confraternite, per poi riemergere alla scoperta del barocco Romano e dei suoi straordinari effetti ottici: tra prospettive tridimensionali, figure anamorfichefinte cupole abbiamo quindi lasciato che i maestri del '600 ci prendessero ingegnosamente per il culo con nostra somma ammirazione.
Dopo un cacio e pepe alla romanissima Garbatella e una frittura di mare alla foce del Tevere, abbiamo infine sconfitto la nostra natura di provincialotti metropolitani per immergerci curiosi e diffidenti nella Roma multietnica del mercato di piazza Vittorio e dei sapori mediorentiali dell'Esquilino. E chi pensava che l'unico grande mistero di Roma fosse l'oscuro meccanismo di individuazione delle "ore di punta" nel traffico del Grande Raccordo Anulare, si è dovuto ricredere scoprendo l'esistenza di misteriose iscrizioni di formule alchemiche nei giardini di Piazza Vittorio o ammirando le inquietanti tracce del passaggio dei defunti nel museo-sacrestia di una chiesa neogotica. Alcuni avranno raccolto il suggerimento di una passeggiata romantica al cimitero degli artisti o al giardino degli aranci per sedurre in maniera originale una nuova conquista, mentre altri avranno approfittato dell' occasione di poter sfoggiare qualche aneddoto, raccontando la curiosa leggenda di una fontana o della torre di un palazzo del centro.
Insomma questa Roma l'abbiamo riscoperta insieme: trash e misteriosa, ricercata e caciarona, preziosa e decadente, romantica e un pò coatta, ma soprattutta nascosta, gelosa, diffidente. Una città che sembra voler nascondere il meglio per proteggerlo e svelarlo poco a poco..e tra attese, permessi, scoperte casuali, deludenti chiusure e aperture inaspettate siamo riusciti infine a scorgere il retro di quella famosa cartolina, alla cui immagine ci eravamo in fondo un pò assuefatti.
La promessa che posso farvi è che non siamo neanche all'inizio.

Come ad ogni vero compleanno non può mancare la sorpresa del regalo. E alla faccia di ogni scaramanzia vi annuncio che da questa settimana iniziano ufficialmente i lavori che porteranno il blog a diventare una pubblicazione da sfogliare. Una guida alternativa con una selezione dei migliori "fuoripista" in un percorso di immagini e parole che approderà anche fuori dalla rete! L'uscita è prevista entro marzo 2012, e adesso fate finta di non averlo letto!


Vi lascio con questa immagine di Bruno Lomasto ( sentirete presto parlare di lui nel nuovo progetto) che riassume alla perfezione lo spirito del blog : una turista Giapponese, ormai orfana del suo gruppo organizzato in un rischioso fuoripista sotto i portici di Piazza Vittorio, chiede indicazioni ad un anziano del posto. Forse nessuno dei due ci capirà un cazzo, o forse sarà l'occasione per scoprire una Roma diversa.
L'importante è che anche lei abbia finalmente trovato la sua "guida" alternativa...proprio come voi che siete finiti su questa pagina per caso, per scelta o per semplice curiosità.

Grazie a tutti, davvero!

Andrea

30 commenti:

  1. Bellissima l'immagine dell'anziano e della turista.
    Frequento questo blog da meno di un anno, ma conto di accompagnarlo fino al prossimo compleanno e a quelli dopo ancora...
    Auguri, Andrea, e grazie!

    RispondiElimina
  2. Andreaaaaaaaaaa augurissimiiiiiiii. Oggi è tutto dedicato a te è la tua festa. Io non sono stata una delle tue primissime lettrici, ma da quando ti ho scoperto sei diventato un appuntamento fisso. Il tuo modo di descrivere questa Roma così insolita, così particolare, "la città più bella del mondo" ha reso il tuo blog speciale. Non posso fare finta di non aver letto, non vedo l'ora di trovare le novità di cui parli, sono curiosissima. Allora ancora auguri, caro Andrea. daììe.

    RispondiElimina
  3. E'stato per me importante e prezioso il tuo blog.
    A Roma ci sono stato parecchie volte,anche per amicizie familiari,ma molti dei luoghi,delle opere d'arte,degli angoli della città li ho scoperti grazie a te e al tuo blog che festeggia il primo compleanno.

    RispondiElimina
  4. Bellissima l' idea della guida alternativa cartacea!! Non vedo l'ora di leggerla!

    RispondiElimina
  5. Wow incredibile come mi piace il tuo blog, considerami una fan acquisita alla fine di questo 2011.
    Adoro questa città anche grazie alle persone che la vivono e la rendono unica!

    RispondiElimina
  6. Sono una romana trapiantata all'estero, ed ogni volta che torno mi sento un po' come la turista della tua foto.
    Grazie delle mille notizie interessanti e scorci nuovi sulla mia amata citta'.
    Auguroni al blog :-)

    RispondiElimina
  7. Si, tanti Auguri al tuo blog: dai fatti vicino che ci scappa la tirata classica all'orecchio ;)
    Una guida alternativa il tuo blog? Se lo dici tu sarà così! Non saprei definirlo: per me resta il blog di "Andrea quelo de Roma" (parlo bene?) :)))
    Cmq: pollicione su! come nell'antica Roma ;)

    RispondiElimina
  8. @Zio Orgoglioso di averti tra i miei adepti ;) Adesso cerca di coinvolgere anche Cristino D'Arterio e Concetta Shakespeare Vitiello uhauahauah :) grazie un abbraccio!

    @Tiziana Grazie grazie! hehehe incrocio le dita e spero di annunciare presto ufficialmente la novità! E' un piacere averti tra i miei lettori!

    @Costantino Mi rende felice quello che dici! Lo scopo del blog era proprio questo: condividere e far conoscere i luoghi che amo! E mi sembra di aver capito che sia una cosa che le nostre pagine hanno in comune!

    @Francesca anche io non vedo l'ora :P

    RispondiElimina
  9. @Anonimo strabenvenuta! Ti considero più che acquisita :)

    @Arabafelice Pensa che a volte anche io mi sento un turista senza nemmeno essere trapiantato all'estero! E' l'effetto di Roma!

    @Chaillrun Non ti piace guida alternativa? Peccato perchè ti eri guadagnata una copia con il tuo commento/citazione di Albertone...ricordi? :P :P

    Ernest Grazie e contaci! E' una delle poche cose in cui mantengo una certa costanza ;)

    RispondiElimina
  10. AUGURIIIIII ;)))

    M.

    RispondiElimina
  11. Nooooooooooooooo!!!!!!!!
    Volevo intendere l'esatto contrario :((
    Ossia che col blog sei talmente discosto dalle guide solite, che il termine "alternativo" è riduttivo :(((( mi sono spiegata male, scusami.

    Dicendoti "il blog di Andrea" è un toglierti dalla melma delle guide che pullulano Roma: voleva essere un complimento.

    Mannaggia, ma la copia???
    :)))

    RispondiElimina
  12. @Carolina grazie grazie!!

    @M. :P

    @chaillrun hahahahaha avevo capitooooo!! Tranquilla quella ormai te l'ho promessa...

    RispondiElimina
  13. Auguri e un brindisi a uno dei pochi blog che leggo volentieri e al suo curatore!
    te saluto!

    RispondiElimina
  14. Con tutti i miei più sinceri auguri come si è soliti dire,per il tuo nuovo progetto aggiungo un romanissimo "gajardo ahò!".
    La Roma che tu descrivi è quella che più amo perchè fuori dai soliti giri turistici e,diciamolo dai,è una Roma godereccia sfrontata moraviana pasoliniana felliniana...è 'a Roma miaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  15. per caso , e la foto e' meravigliosa...

    RispondiElimina
  16. @max anvedi! Questo sì che fa piacere!! Grazie mille!

    @Silvia grande! Sfrontata e pasoliniana...sìsì! Geniale ;)

    @Sab spero che dal caso nasca una bella abitudine ;) benvenuta..riporterò al fotografo!

    RispondiElimina
  17. li mortacci tua ;)
    aspetto la promessa :)

    RispondiElimina
  18. che ci dobbiamo dimenticare??? E chi se lo scorda, ti aspetto al varco in attesa della prima copia :D CONGRATULAZIONI, per questo progetto e AUGURI in ritardo per il primo compleblog!!! Bravo bravo bravo!!!

    RispondiElimina
  19. Grazie per il benvenuto. Appena mi registro metterò qualche mia info, intanto leggo e rileggo il tuo blog. Auguri ancora e in attesa di togliermi dall'anonimato mi firmo
    Anonim@ (che fantasia!)

    RispondiElimina
  20. Mi unisco anch'io alla miriade di complimenti e ti faccio tanti, tantissimi auguri! La tua Roma, oltre gli stereotipi e le consuetudini, sempre nuova e piena di sorprese... Ci piace!
    Sei grande, continua così Andre!

    RispondiElimina
  21. A U G U R I !!!
    Arrivo in ritardo, ma mi unisco al coro di complimenti!! :)

    RispondiElimina
  22. Andrea ritorno per farti i miei migliori auguri per un sereno anno nuovo.

    RispondiElimina
  23. @Turista, Black Crow, Nega e Tiziana GRAZIEEEEEE!! La mia latitanza ormai è quasi imperdonabile...un vero mesaccio!! Comunque sono finalmente pronto a tornare online! grazie ancora e buon Natale a tutti!

    RispondiElimina
  24. Buon Compleanno al Tuo bellissimo blog Andrea...è sempre un piacere per la mente e l?anima passare di qui...
    foto fantastiche, sai catturare la Storia con lucida Emozione...
    grazie...
    se vorrai, avrei piacere d'averti tra i nostri blog Autori a questo link di blogger>
    http://taketheclick.blogspot.com/

    grazie d'esserti aggiunto da me...
    sereno divenire in Luce per un bellissimo scatto ed Emozione per catturare l'essenza di ciò che stai osservando..
    un Sorriso..
    dandelìon

    RispondiElimina
  25. perbincibacco!!! innanzitutto buon compliblog in ritardo (facci l'abitudine pure tu...io sto sempre in ritardo con gli auguri) e millemila complimenti per il libro! o cavoli...e questo me lo compro... bella, bellissima idea, sono certa che andrà benissimo! parola di dipendente di casa editrice!!!!!!

    RispondiElimina
  26. @Ceppina hahahah me fai tajà coi tuoi ritardi! Cmq grazie per la fiducia...e per l'impegno di acquisto hahahah!!

    RispondiElimina
  27. Confesso spudoratamente di non essere particolarmente attratto dalla Storia e la Cultura che si nasconde tra i vicoli e le chiese di Roma, ma mi piace visitare il tuo blog in particolar modo perhè a mio avviso scrivi ottimamente. Anche da questa interessante esperienza si impara a conoscerti un pò di più di quanto se ne abbia la possibilità, almeno nell'ambito lavorativo, per capire che appunto oltre i panni del "collega impiastriccione" (affettuosamente, tu lo sai..) si può scoprire una persona che ha da raccontare molte più cose oltre il 7Chef (scusa se te lo nomino anche sul blog!!). E visto che ti stai allargando, movete a fa sta guida perchè stiamo quasi a febbraio!!! Renato F

    RispondiElimina
  28. hahaha grazie Renà..ma se mi definisci impiastriccione vuol dire che uno degli aspetti principali già li avevi sgamati ;)

    RispondiElimina